Valle Aurina e Val di Tures, tra le più incontaminate dell'Alto Adige
Viaggi brevi e gite fuori porta

Valle Aurina e Val di Tures, tra le più incontaminate dell’Alto Adige

Le Valli di Tures e Aurina, situate nella magnifica Val Pusteria, sono una meta imperdibile per le vacanze di chi ama la natura, la montagna e lo stile di vita all’aria aperta. Tra le più incontaminate, autentiche e pure delle valli montane del Trentino Alto Adige. Le due valli vengono spesso denominate separatamente: la Val di Tures, che si estende da Brunico a Campo Tures, e la Valle Aurina, (oltre a essere un valle e anche un comune) che va da Campo Tures a Casere. La regione offre un’ampia varietà di attività outdoor, che vanno dall’escursionismo alla mountain bike, dall’arrampicata allo sci alpinismo, ma anche momenti di relax e di scoperta della cultura e della tradizione locale.

In questo articolo scopriremo insieme le bellezze delle vallate e tutte le opportunità che esse offrono per una vacanza indimenticabile.

Potrebbe interessarti anche: Il lago e la Valle di Anterselva | Cosa fare, dove dormire e mangiare

 

La Valle di Tures e la valle di Aurina

[torna all’indice dei contenuti]

Le Valli di Tures e Aurina sono una delle destinazioni più belle e genuine per gli appassionati delle vacanze ad alte quote. Circondate da oltre 80 vette che sfiorano i 3.000 metri di altitudine, regalano scenari immacolati e imparagonabili. Questa zona della Val Pusteria risulta essere una meta particolarmente apprezzata, dove si possono vivere momenti memorabili all’insegna dello sport e del relax.

Situate nella provincia autonoma di Bolzano, queste valli alpine fanno parte delle Dolomiti. La Valle Aurina è circondata dalle Alpi Zillertal (Aurine) e la Val di Tures si trova subito a est della Valle Aurina. Il paesaggio è caratterizzato da corsi d’acqua, laghi alpini, ruscelli e antichi mulini ed è uno dei territori più integri e incontaminati delle Dolomiti.

Gal Valli di Tures e Aurina - Piccola Grande Italia

 

Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina

La zona ospita il Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina, un’area protetta che copre oltre 31.000 ettari di territorio alpino e che confina immediatamente con il Parco Nazionale degli Alti Tauri. Questo luogo è particolarmente amato dai visitatori che cercano una vacanza immersi in un ambiente naturale, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato e alla particolare flora e fauna della riserva naturale.

Nel parco naturale si possono trovare sentieri per escursioni, laghi di montagna, cascate e canyon, nonché diverse aree attrezzate per il picnic. Gli appassionati di fotografia troveranno sicuramente il loro angolo preferito per immortalare momenti irripetibili. Oltre a questo, il parco organizza eventi e attività didattiche per far conoscere ai visitatori l’ecosistema alpino e la cultura locale.

Cosa fare e vedere nelle valli di Tures e Aurina

[torna all’indice dei contenuti]

La valle di Tures e la valle Aurina sono una meta ideale per gli amanti della vita outdoor. Tra le numerose attività disponibili, si possono praticare escursionismo, sci, scialpinismo, arrampicata, trekking e rafting. Sono presenti due comprensori sciistici: lo Skiarena Klausberg e lo Skiworld di Speikboden (30 km di piste a Klausberg e 38 km Speikboden), perfetti per gli sport invernali. In estate, invece, si possono percorrere i 60 km di sentieri escursionistici presenti sui due comprensori (Monte Chiusetta e Monte Spico).

Escursioni, sport e attività outdoor

Le due vallate mettono a disposizione un grande ventaglio di attività da praticare all’aperto: escursioni, arrampicate, mountain bike, sci alpinismo e molte altra attività. L’abbondante presenza di sentieri escursionistici e di percorsi d’alta montagna fa delle vallate di Tures e Aurina un luogo d’incontro per gli alpinisti e per gli abituali frequentatori delle valli montane. In estate è una località perfetta per gli appassionati di trekking e alpinismo, in inverno per gli scialpinisti e i ciaspolatori.

Durante la stagione più fredda, tutto il territorio si ricopre di neve e si trasforma in una meta molto ambita per le vacanze invernali, grazie anche alla presenza dei comprensori sciistici con numerose piste da sci e da fondo e grazie alla presenza di molte strade invernali da percorrere con le ciaspole.

Anche nel periodo primaverile ed estivo non scarseggiano le opportunità di divertimento. Con numerosi sentieri escursionistici pronti per essere attraversati anche a cavallo, in bici o dove possibile con mezzi off-road e i bellissimi paesaggi alpini da contemplare, la valle è la meta perfetta per organizzare un gita o una vacanza in Val Pusteria.

Musei e storia della Valle Aurina e della Val di Tures

Ma le due vallate offrono anche momenti istruttivi con le loro attrazioni culturali. Gli appassionati di minerali e sgeologia possono visitare il Museo mineralogico Kirchler (con più di 1000 esemplari di minerali raccolti sulle Alpi di Ziller e sugli Alti Tauri) e il Museo Provinciale delle Miniere di Predoi, dove si può visitare il cuore della miniera a bordo di un trenino con delle interessanti visite guidate.

Il rame di Predoi

 

Invece nella vicina località di Lappago può scoprire il museo della magia dell’acqua, nella Valle dei Molini. Qui è possibile conoscere il profondo legame che le valli di questa zona della Val Pusteria hanno con questo elemento naturale fondamentale.

Valle aurina e di Tures cascate e laghi

Le vallate vantano delle cascate di grande fascino e bellezza: la Cascata Frankbach (collocata nei pressi dello Skiarena Klausberg), la Cascata Schwarzbach (nota anche come cascata rio nero) di Lutago e le Cascate di Riva e di Pojen a Campo Tures. Tra i laghi più belli si trovano il Lago Chiusetta, il Lago di Neves, il Tristensee e il Lago di Meggima.

Vacanza per famiglie

Le due vallate sono anche un luogo ideale per le famiglie con bambini, nel territorio si possono trovare diverse attrazioni dedicate a grandi e piccini:

Castello medioevale di Taufers

Un’altra attrazione storica che non può mancare di una visita è il bellissimo castello medioevale di Taufers, uno dei castelli più belli e più grandi di tutta l’area tirolese. Il castello sorge a Campo Tures in una posizione panoramica e offre una vista spettacolare sulla valle.

Castel Taufers

 

All’interno è possibile ammirare numerose sale (sala dei cavalieri, biblioteca, ecc) una cappella, la prigione con la stanza delle torture e una grande collezione di armi medievali e antiche armature all’interno dell’armeria.

È una meta imperdibile per gli appassionati di storia e di architettura, dove con una visita guidata è possibile scoprire gli ambienti museali interni al castello.

 

visita guidata al Castello di Tures

 

In definitiva, la Valle Aurina e quella di Tures sono una destinazione perfetta per coloro che amano la natura, la storia, la cultura e lo sport all’aria aperta, in qualsiasi periodo dell’anno.

Dove dormire e mangiare

[torna all’indice dei contenuti]

Le Valli Aurina e di Tures, come già sottolineato precedentemente, sono un luogo perfetto per trascorrere le tue vacanze in montagna. Situata nel cuore delle Alpi, questa regione vanta una bellezza naturale sorprendente con vette imponenti, foreste rigogliose, fiumi cristallini e tanto altro. La combinazione dei bellissimi paesaggi con i servizi di alta qualità la rende una perfetta destinazione turistica.

Ma perché dovresti scegliere di soggiornare qui? Prima di tutto, l’offerta di sistemazioni è ampia e adatta a tutte le esigenze, dai campeggi alle case vacanza, dagli hotel di lusso ai rifugi di montagna. Inoltre, questa zona è anche appropriata per una vacanza grazie all’ospitalità dei sui abitanti e per la sua ottima cucina tipica, che si basa su prodotti locali di alta qualità.

Ma non è solo la cucina ad attirare i turisti. Le Valli Aurina e di Tures sono anche ricche di storia e cultura, con numerosi siti e musei e tutte le attività che abbiamo visto nei paragrafi precedenti.

Se sei interessato/a a scoprire la tipica cucina e i migliori posti dove mangiare o bere qualcosa, puoi dare un’occhiata a questo articolo che elenca i ristoranti e i locali più apprezzati della zona: [Inserire il link all’articolo].

Se invece sei alla ricerca della sistemazione perfetta, ti consiglio di consultare questo articolo che ti aiuterà a trovare il miglior hotel, appartamenti o campeggi dove soggiornare: Dove soggiornare in Valle Aurina e in Val di Tures.

Come arrivare in Valle Aurina e Val di Tures

[torna all’indice dei contenuti]

Come arrivare con il Treno e con il  Pullman

La stazione di arrivo per chi vuole raggiungere in treno la Valle di Tures e la valle Aurina è Brunico o Brunico Nord. Spesso bisogna cambiare treno a Fortezza. I principali collegamenti che portano alle valli sono Milano – Brennero, Venezia Brennero, Roma – Brennero e Bolzano – Brunico. Fermano anche nelle città di Verona e Bologna.

Da Brunico si continua in autobus di linea, in taxi o agevolmente con Alto Adige Transfer.

L’Alto Adige è comodamente raggiungibile tramite il servizio autobus FlixBus fino a Bressanone, a un’ora di auto dalle valli. Per percorrere gli ultimi km puoi utilizzare sempre il servizio citato sopra di Alto Adige Transfet, che copre le maggiori stazione ferroviarie e fermate dei bus.

Automobile

Per arrivare in auto bisogna seguire per il Passo del Brennero per chi arriva da nord delle valli. L’autostrada A22 del Brennero (uscita Bressanone) per chi arriva da Sud e la strada statale 51 per chi arriva da est, passando Cortina d’Ampezzo. Bisogna poi proseguire sulla statale 49 in direzione Brunico e da lì la strada statale 641 per Valle Aurina e Campo Tures.

Per chi arriva invece da Ovest delle valli il Passo Reisa e il Passo dello Stelvio, ma solo nel periodo estivo. Per praticità usa la mappa che trovi qui sotto per vedere il tuo itinerario personalizzato.

 

Hai già visitato questa località? Raccontaci la tua vacanza nei commenti più in basso e ricorda di seguire zenhikers.it anche sui canali social e di condividere gli articoli più utili e interessanti con i tuoi amici.

Buon gita Zen Hiker!

Foto di Greg Montani – Pixabay

Video di Greg MontaniVince MontePiccolagrandeItaliatv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *