Val di Sole: cosa fare e cosa vedere durante le vacanze
Viaggi brevi e gite fuori porta

Val di Sole: cosa fare e cosa vedere durante le vacanze

La Val di Sole è un’affascinante valle del Trentino (provincia autonoma di Trento) circondata dalle maestose Dolomiti di Brenta, situata accanto alla Val di Non. Insieme, queste due valli sono conosciute come le “Valli del Noce”, poiché il fiume Noce le attraversa con la sua impetuosa corrente. Scopriamo cosa vedere e cosa fare in questa affascinante località durante una vacanza, ma anche alcune curiosità che la riguardano.

 

 

Alla scoperta della Val di Sole in Trentino

[torna all’indice dei contenuti]

Una vacanza in Val di Sole è un’esperienza che ti porterà alla scoperta di una delle valli alpine più belle e affascinanti della regione Trentino-Alto Adige. Situata tra il Passo del Tonale e la frazione Mostizzolo (frazione del comune di Cis in Val di Non), questa meravigliosa valle si estende per circa 610 km2 e appartiene alla Comunità della Valle di Sole. La valle è una meta turistica popolare sia in inverno che in estate, grazie alle sue straordinarie bellezze naturali e alle numerose attività che si possono svolgere in questa zona.

La vallata comprende anche le due valli laterali, la Val di Peio e la Val di Rabbi, caratterizzate da malghe, boschi e specchi d’acqua cristallini del Parco Nazionale dello Stelvio. È proprio qui che si trovano due dei parchi regionali più importanti: oltre all’appena citato parco dello Stelvio è presente il Parco Naturale Adamello Brenta che si estende oltre la Val di Sole fino alla Val di Non, alla Val Giudicarie e alla Val Rendena.

La Val di Sole è conosciuta non solo per le sue splendide montagne e i suoi panorami mozzafiato, ma è anche considerata una delle attrazioni turistiche più belle della regione e vanta numerosi musei e siti che testimoniano la storia, la cultura e le tradizioni racchiuse anche nei suoi splendidi borghi antichi distribuiti per tutta la valle. Oltre a ciò, la zona è celebre per l’ottima produzione gastronomica, in particolare il famoso formaggio Trentingrana, le mele e il suo vino, tra cui il Marzemino.

Il paradiso dell’acqua tra laghi, cascate e terme

Se sei un amante della natura, non puoi perderti l’opportunità di ammirare le maestose cime che superano i 3000 metri. La Val di Sole è un vero e proprio paradiso di ghiacciai, cascate e laghetti alpini, tanto che è stata soprannominata la “Valle dei 100 laghi”. Tra questi spiccano il Lago del Careser, il Lago dei Caprioli, i Laghi del Malghetto, i laghi di Albiolo, il lago di Covel e i Laghi Corvo.

Il Fiume Noce è il principale corso d’acqua della Val di Sole e il suo tratto è stato citato dal National Geographic come uno dei 10 migliori fiumi per il rafting al mondo. Non da ultimo, l’acqua che scende dalle montagne dello Stelvio e dal Cevedale, rilasciata dai ghiacciai, si distingue per le sue proprietà terapeutiche che vengono sfruttate nei centri termali di Peio e Rabbi. Se vuoi trascorrere una vacanza indimenticabile, la Val di Sole è il posto giusto per te, una meta che offre natura, cultura, tradizioni, sport e relax in un’unica, meravigliosa cornice alpina.

Dove si trova la Val di Sole?

La Val di Sole si trova nel Trentino-Alto Adige, situata nella provincia autonoma di Trento, nella parte nord-occidentale della regione, precisamente lungo l’alto corso del torrente Noce. Confina con la Val di Non a est, la Val Rendena a sud-ovest, il passo del Tonale a nord-ovest, che la delimita dalla Valcamonica, e il passo dello Stelvio a nord-est, che la delimita con la Val Venosta.

La vallata è circondata da diversi gruppi montuosi e catene alpine di grande rilevanza, come il gruppo Ortles-Cevedale a nord, il gruppo del Brenta e l’Adamello-Presanella a sud. Il capoluogo è il borgo di Malé e la valle dista circa 100 km da Bolzano e circa 80 km da Trento.

Quali sono i comuni della Val di Sole?

La Val di Sole è costituita da 13 comuni: tutti piccoli borghi che non superano i 2500 abitanti. La popolazione residente nella valle è di circa 16.000 persone.

  • Caldes (Chjàudes) – Circa 1100 residenti
  • Cavizzana (Chjàvizana) – Circa 250 residenti
  • Malé (Malé) – Circa 2250 residenti
  • Croviana (Croviànå) – Circa 700 residenti
  • Rabbi (Ràbj) – Circa 1350 residenti
  • Dimaro Folgarida – comprende le località Dimaro (Dimàr) e Monclassico (Monclàsech) – Circa 2100 residenti
  • Commezzadura (Plana de la Comezadùrå) – Circa 1000 residenti
  • Mezzana (Mezànå) – Circa 900 residenti
  • Pellizzano (Pliciàn) – Circa 800 residenti
  • Ossana (Osanå) – Circa 800 residenti
  • Peio (Péi – Pejo) – Circa 1850 residenti
  • Terzolas (Tergiolàs) – Circa 650 residenti
  • Vermiglio (Verméi) – Circa 1850 residenti

Perché si chiama Val di Sole?

La Val di Sole deve il suo nome alla dea celtica Sulis, adorata nel politeismo celtico come Grande Madre e donatrice di vita. Il termine “sol” deriverebbe proprio da questa divinità delle acque, che era molto importante per i Celti e veniva venerata con riti e culti particolari. Con l’arrivo dei Romani, la figura di Sulis venne associata alla dea Minerva (anche nella città romana di Aquae Sulis, l’attuale Bath in Gran Bretagna, la dea era adorata dai Romano-Britannici con il nome di Sulis Minerva), ma il toponimo della vallata mantenne la sua originale etimologia. La presenza di fonti di acque termali a Peio e Rabbi confermerebbe ulteriormente tale affermazione.

L’acqua rappresenta la principale caratteristica della zona, dove fiumi, laghi e cascate sono presenti in abbondanza e svolgono un ruolo fondamentale per la vita della comunità locale. Non sorprende, dunque, che il turismo legato alle attività acquatiche sia molto sviluppato in questa zona.

Come si chiamano gli abitanti della Val di Sole?

Gli abitanti della Val di Sole si chiamano Solàndri e parlano il dialetto solandro, idioma di derivazione retica (parlato dai Reti, antica popolazione tirsenica) e ladina dolomitica (retoromanzo delle Alpi Retiche).

Vacanze in Trentino: Cosa vedere e fare in Val di Sole

[torna all’indice dei contenuti]

Se stai pianificando una visita o una vacanza in Val di Sole, ci sono molte attrazioni storiche, naturalistiche ed eventi che puoi visitare e ammirare e tantissime attività da praticare durante tutte le stagioni. Dalle attività sportive estive ed invernali alle visite dei musei e dei borghi storici per conoscere più a fondo la cultura e la storia di questa località del trentino.

Paesi come Osanna o Malé sono capaci, grazie ai loro affascinanti tesori storici, di trasmettere la storia e il patrimonio culturale delle popolazioni alpine che vi abitano e che vi hanno abitato nel corso dei secoli. Visitare questi borghi antichi e i loro monumenti è come ascoltare la voce del passato di questi paesi alpini.

 

Ossana - Piccola Grande Italia

 

Cosa vedere in Val di Sole?

Qui di seguito, sono elencati alcuni dei luoghi più interessanti da visitare nella zona, suddivisi per categoria.

Storici e Museali:

  • Castel San Michele a Ossana: una fortificazione medievale risalente al XII secolo.
  • Castel Caldes: un castello medievale ben conservato situato nel comune di Caldes.
  • Rocca di Samoclevo: un castello medievale in rovina situato sopra l’abitato di Samoclevo.
  • Museo etnografico della Civiltà Solandra: un museo che raccoglie oggetti e testimonianze della vita quotidiana della popolazione solandra.
  • Segheria Veneziana Malè: un’antica segheria del XVIII secolo.
  • La Fucina Marinelli a Malé: un’antica fucina in cui si lavorava il ferro.
  • Casa de Mazzis (Casa del Dazio): uno dei più antichi edifici di Dimaro, che ospita mostre ed eventi culturali.
  • Il Forte Pozzi Alti: un forte militare risalente alla Prima Guerra Mondiale, situato sulla strada del Tonale.
  • Sacrario del Passo del Tonale: un monumento dedicato ai caduti della Prima Guerra Mondiale, situato sulla cima del passo del Tonale.
  • Forte Strino: un forte militare del XIX secolo, situato in una posizione strategica sulla cima di una collina.
  • MMape, Mulino Museo dell’ape: un museo dedicato all’apicoltura, situato a Male.
  • Museo della Grande Guerra di Peio: un museo che raccoglie testimonianze della Prima Guerra Mondiale, situato a Peio.
  • La Galleria Paradiso: una caverna scavata nella roccia che ospita un allestimento multimediale sulla guerra bianca.
  • Museo della guerra bianca di Vermiglio: un museo che raccoglie testimonianze della Prima Guerra Mondiale, situato a Vermiglio.
  • Molino Ruatti: un antico mulino ad acqua situato a Ruatti.
  • Le segherie dei Braghje e dei Bègoi a Rabbi: due antiche segherie che si trovano a Rabbi.
  • Museo delle streghe di Peio: un museo etnografico della magia e stregoneria popolare, situato a Peio.
  • Chiese in stile alpino: ci sono numerose chiese in stile alpino in Val di Sole, tra cui la Chiesa di San Vigilio a Malè e la Chiesa di San Martino a Ossana.

Naturalistici:

  • Cascate di Saent: un’incantevole cascata situata nella Val di Rabbi.
  • Lago dei Caprioli, Lago di Pian Palù, Lago e Cascata di Covel, Laghetti di San Leonardo e quelli del Cevedale: alcuni degli innumerevoli laghetti alpini che offrono uno spettacolo naturale unico.
  • Cascate di Valorz: una cascata che si trova a pochi chilometri da Malè.
  • Piccola area faunistica: un’area dedicata alla fauna delle Alpi situata sopra Peio.
  • Cascata Ragaiolo: da ammirare durante la passeggiata sul ponte sospeso di Rabbi

Eventi:

  • Paradice Music: evento musicale che si svolge da gennaio a marzo in un teatro/igloo, completamente di ghiaccio, sul Ghiacciaio Presena, tra Val di Sole e la Val Camonica.
  • Zicoria FestiVal di Sole: evento primaverile che si svolge a Val di Rabbi nel mese di aprile. Una rassegna dove scoprire i segreti del tarassaco. Non solo Tarasco e cucina ma anche tante attività.
  • Snow week: il più grande evento per la chiusura della stagione sciistica, con musica, attività sulla neve, intrattenimento, DJ set e molto altro.

Cosa fare in Val di sole in estate?

Oltre a visitare le attrazioni elencate precedentemente, la Val di Sole offre numerose attività da svolgere durante l’estate e le vacanze. Grazie ai tanti sentieri escursionistici e ai percorsi per mountain bike, è una destinazione ideale durante la bella stagione, con viste panoramiche e sfide adatte alle varie abilità sportive. La valle ha anche ospitato nel 1993 i campionati del mondo di canoa e kayak sulle acque del fiume Noce. Grazie al suo torrente, la Val di Sole è un luogo ideale per praticare il rafting.

Inoltre, durante l’estate, la valle ospita importanti competizioni di downhill e cross country a livello internazionale, attirando sportivi da tutto il mondo. Se sei appassionato/a di questo tipo di eventi, potresti assistere alle gare e goderti lo spettacolo offerto dagli atleti più forti del mondo. Ma vediamo quali attività si possono praticare durante la stagione estiva.

Attività estive popolari:

  • Rafting sul fiume Noce: Il fiume Noce è famoso per essere una delle migliori destinazioni europee per il rafting. Durante l’estate, puoi provare l’emozione di navigare sulle rapide del fiume, scegliendo tra percorsi adatti a tutti i livelli di esperienza.
  • Escursioni ai forti: La Val di Sole ospita alcuni dei forti più importanti della Prima Guerra Mondiale, come il Forte Mero e il Forte Zaccarana. Le escursioni ai forti sono una occasione per scoprire la storia e la cultura della zona.
  • Trekking ed escursioni in alta quota: Le valli del territorio offrono numerosi sentieri escursionistici, tra cui il Giro dei Laghi del Cevedale, l’escursione al Rifugio Larcher, la passeggiata fino alla Malga Covel, l’escursione al ghiacciaio della Presanella e al rifugio Stavel, l’Escursione al Passo dei Contrabbandieri da Malga Valbiolo, il Sentiero degli Austriaci e il trekking sul Sentiero della Pace.
  • Pista ciclabile Val di Sole: Per gli amanti della bicicletta è disponibile una pista ciclabile di 35 km che attraversa la valle, con percorsi adatti a tutte le età.
  • Mountain bike e downhill: La Val di Sole è un vero paradiso per gli amanti della mountain bike, con numerosi percorsi adatti a tutti i livelli. Il Bike Park a Ponte di legno Tonale e il Bike Park di Commezzadura offrono percorsi di downhill e freeride per tutti i livelli di esperienza e di età.
  • Ponte Tibetano in Val di Rabbi e cascata Ragaiolo: Una visita al Ponte Tibetano in Val di Rabbi e alla cascata Ragaiolo è un’esperienza che non puoi perdere.
  • Percorso Kneipp a Rabbi: Il percorso Kneipp a Rabbi è un’esperienza rilassante per il corpo e la mente, dove potrai camminare a piedi nudi lungo un percorso che alterna acqua fredda e calda, massaggiando i piedi e migliorando la circolazione sanguigna.

Approfondisci: Val di sole in estate

Cosa fare in Val di Sole in inverno?

In inverno, invece, la zona è famosa per lo sci. Situata ai piedi di numerose catene montuose e catene alpine, grazie alle diverse stazioni sciistiche a pochi chilometri di distanza, offre la possibilità di praticare questo sport.

Negli anni ha ospitato diverse competizioni sportive di livello mondiale. Tra queste, i campionati di snowboard ISF (International Snowboarding Federation) del 1999, che non vanno confusi con i campionati mondiali organizzati dalla FIS che si sono svolti a Berchtesgaden in Germania lo stesso anno, e alcune tappe della Coppa del mondo di sci di fondo.

Ecco alcune delle attività che si possono praticare in Val di Sole in inverno:

  • Sciare nei comprensori sciistici: le stazioni sciistiche presenti nella zona – Folgarida-Marilleva, Pejo 3000, Pontedilegno-Tonale e Madonna di Campiglio e Pinzolo (in Val Rendena) – dispongono di oltre 250 km di piste per tutti i livelli di abilità. La stazione sciistica di Peio offre anche la possibilità di praticare lo sci di fondo notturno da gennaio ad aprile.
  • Sleddog: il mushing è una pratica molto diffusa in Val di Sole, soprattutto nella zona del Passo Tonale, dove si possono organizzare escursioni con slitte trainate da cani.
  • Snowkite: gli appassionati di sport estremi possono praticare lo snowkite, una disciplina che prevede l’utilizzo di una vela per trainare il proprio snowboard o gli sci sulla neve.
  • Ice climbing: la zona è un’ottima destinazione per gli amanti dell’arrampicata su ghiaccio. Ci sono numerose cascate di ghiaccio in valle, adatte sia ai principianti che ai più esperti.
  • Fatbike: per chi ama la mountain bike anche d’inverno, la Val di Sole offre la possibilità di praticare il fatbike, una disciplina che prevede l’utilizzo di biciclette con pneumatici molto larghi, adatte alla neve e al terreno innevato.
  • Ciaspolate: per chi preferisce attività più tranquille, c’è la possibilità di fare delle belle passeggiate con le ciaspole. Ci sono numerosi sentieri segnalati, come nelle località di Rabbi e Peio.
  • Slitta con cavalli: una bellissima esperienza per grandi e piccini è quella di fare un giro in slitta trainata da cavalli. Si tratta di una pratica molto diffusa nella zona di Vermiglio.
  • Sci di fondo: oltre alle piste da sci alpino, la Val di Sole offre anche numerose piste per lo sci di fondo, sia nella stazione sciistica di Pejo 3000 che in altre località della valle.

Approfondisci: Val di sole in inverno

Cosa fare in Val di Sole con i bambini?

La zona offre numerose attività adatte per tutta la famiglia. Alcune di quelle che possono essere praticate dai bambini le abbiamo già citate precedentemente: le passeggiate sul ponte sospeso, lo sci, la slitta con cavalli, per esempio. Nelle vallate si possono trovare anche diverse scuole di sci come la Scuola Sci Marilleva, la Scuola Aevolution e la Scuola Val di Sole, perfette per portare i più piccoli a imparare a sciare.

Ma cosa fare se i bambini non amano lo sci? Ecco una lista di altre attività adatte ai bambini che renderanno la vacanza in Val di Sole divertente e indimenticabile per tutta la famiglia.

Attività da praticare con i bambini:

  • Passeggiate tra i boschi dei parchi: la valle è circondata da bellissimi parchi naturali, che offrono percorsi adatti per famiglie con bambini di tutte le età.
  • Pejo Kinderland: si tratta di un’area dedicata ai bambini, situata nella stazione sciistica di Peio. Qui i bambini potranno divertirsi con carrucole, altalene, percorsi pi arrampicata e tanto altro.
  • Villaggio delle marmotte: Un parco giochi per bambini situato sul Passo del Tonale, con scivoli, tubi, case di legno e altre attrazioni.
  • Museo delle api e parchi faunistici: una visita adatta a tutta la famiglia per conoscere il mondo delle api e della fauna delle Alpi.
  • Parco avventura flyling park: Il Flying Park è un parco avventura che offre percorsi adatti a tutte le età. I bambini potranno testare le loro abilità acrobatiche e divertirsi a contatto con la natura.
  • Ciclovia Val di Sole: una pista ciclabile che si snoda lungo il fiume Noce e offre una vista panoramica della valle.
  • Visita ai castelli: la Val di Sole (e la vicina Val di Non) è ricca di castelli e fortezze medievali che possono essere visitati da tutta la famiglia.
  • Ski Garden: un’area giochi dedicata ai bambini con tappeti elastici, gonfiabili e tanto altro, situata nella stazione sciistica di Marilleva.
  • BoscoDerniga: un giardino nel bosco con giochi interattivi per far conoscere i segreti del bosco alpino
  • Visita ai laghetti alpini: la Val di Sole è famosa per i suoi splendidi laghetti alpini, che offrono una vista panoramica mozzafiato.
  • Parchi giochi bambini presenti in tutta la valle: ci sono numerosi parchi giochi sparsi in tutta la vallata dove i bambini possono giocare e divertirsi.
  • Centro Sportivo Promescaiöl: un centro sportivo che offre numerose attività per bambini, tra cui campi da tennis, campi da calcio, tiro con l’arco, piscina e molto altro.

Cosa fare quando piove in Val di Sole?

Se stai pianificando una vacanza in Val di Sole e il maltempo ti preoccupa, non temere! La valle e la vicina Val di Non offrono diverse attività al coperto che renderanno il tuo soggiorno ancora più avvincente. Ecco alcune idee per trascorrere una giornata piacevole anche quando il tempo non è clemente.

  • Visita ai musei: La valle è ricca di storia e cultura, e ci sono diversi musei da visitare. Il centro visita Malga Fazzon, il Museo della Civilta’ Solandra a Malè, il Museo della Guerra Bianca a Vermiglio sono solo alcuni di quelli disponibili.
  • Visita ai castelli: Se sei appassionato di storia, non puoi perderti i castelli della zona. In Val di Sole puoi visitare il Castello di Caldes e il Castello di Ossana. Il Castello di Thun, invece, è uno dei castelli da visitare nella vicina Val di Non.
  • Terme di Rabbi e Peio: Le terme di Rabbi e Peio offrono un’esperienza rilassante e rigenerante per tutta la famiglia. Potrete godervi i bagni termali, i massaggi, le saune e i trattamenti benessere.
  • Visite ai forti militari: La Val di Sole è stata teatro di importanti battaglie durante la prima guerra mondiale, e la zona è punteggiata da numerosi forti militari come il Forte Strino a Vermiglio o i numerisi fortini nelle valli adiacenti
  • Provare la cucina autentica delle malghe e dei rifugi: Puoi degustare la cucina locale nelle malghe e nei rifugi del territorio, come Malga Frattasecca a Peio o Malga Stablasolo a Rabbi oppure il rifugio Doss dei gembri sempre a Peio.
  • Rafting: Se sei alla ricerca di un’esperienza avventurosa, il rafting potrebbe essere l’attività giusta per te. Anche sotto la pioggia, si può praticare rafting lungo il fiume Noce, uno dei più spettacolari al mondo.

Come arrivare in Val di Sole?

[torna all’indice dei contenuti]

La Val di Sole è una località di montagna incantevole che offre molteplici opportunità di svago e relax. Se siete alla ricerca di una vacanza immersi nella natura e lontani dal caos della città, questa valle fa al caso vostro. Ma come arrivarci? In questo articolo vi daremo tutte le informazioni utili per raggiungerla comodamente e senza stress.

Come arrivare in auto

Se si proviene da Torino, si può prendere l’autostrada A5 in direzione di Pont-Saint-Martin. Da Milano, invece, si può percorrere l’autostrada A4 in direzione di Aosta. Una volta giunti ad Aosta, si può prendere la strada statale SS26 in direzione di Passo del Tonale e poi seguire le indicazioni per la Val di Sole. In alternativa, si può prendere l’autostrada A22 del Brennero e uscire a San Michele all’Adige, seguire la strada statale SS43 del Tonale e poi seguire le indicazioni per la Val di Sole.

 

Come arrivare in treno o in pulman

IN TRENO: La stazione ferroviaria più vicina alla Val di Sole è quella di Trento, da cui parte un treno regionale che arriva fino a Malé. Da Milano, si può prendere un treno delle Ferrovie dello Stato che arriva fino a Trento, oppure un treno Italo fino a Verona e poi cambiare per Trento. Anche da Torino ci sono treni che arrivano fino a Trento.

IN AUTOBUS: La compagnia di autobus Trentino Trasporti offre collegamenti giornalieri da Trento a Malé, con diversi orari e fermate lungo la Val di Sole. Inoltre, alcune compagnie di autobus come FlixBus e Marino Autolinee offrono servizi di trasporto da Milano e Torino fino alla Val di Sole durante tutto l’anno. Durante la stagione estiva, inoltre, sono disponibili servizi di autobus anche da alcune località della Liguria e dell’Emilia Romagna.

 

Ricorda di seguire zenhikers.it sui canali social e di condividere i contenuti più utili o interessanti con i tuoi amici e la tua community.

 

Buona gita Zen Hiker!

Foto in evidenza di Damiano Pappadà – Flickr

Video di: Piccola Grande Italia Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *