Sci alpinismo in valle di Braies Tra le Dolomiti dell'Alta Val Pusteria
Escursioni invernali

Sci alpinismo in valle di Braies Tra le Dolomiti dell’Alta Val Pusteria

Lo sci alpinismo è una disciplina che unisce l’arte della scalata con la tecnica dello sci. Per gli amanti dell’avventura e della montagna, la Valle di Braies offre uno scenario senza pari per la pratica di questa disciplina. Qui, le montagne si elevano maestose e l’imponente Lago di Braies completa un quadro da sogno.

Le cime che circondano la Valle di Braies sono perfette per gli appassionati dello sci alpinismo. I tracciati si snodano tra vette imponenti e paesaggi spettacolari, offrendo la possibilità di sfidare se stessi e la natura. L’esperienza di salire una vetta e poi scendere, con gli sci ai piedi, in mezzo alla neve fresca è indimenticabile.

Il Lago di Braies, con la sua acqua cristallina e la sua posizione incantevole, è un’attrazione per gli amanti della natura di tutto il mondo. Ma per gli appassionati di sci alpinismo, il lago rappresenta una meta da raggiungere o un ottimo punto di partenza. La vista che si gode dalle vette che sovrastano il lago è impareggiabile, e la discesa sulla neve è un’esperienza unica.

 

 

In inverno al lago di Braies con lo sci alpinismo

[torna all’indice dei contenuti]

L’offerta di sci alpinismo nella Valle di Braies non si esaurisce alla sola visita al lago. I percorsi tra le montagne circostanti offrono un’ampia scelta di itinerari di diversi gradi e difficoltà, da quelli più facili a quelli più impegnativi, con discese ripide e passaggi tecnici. La bellezza dei paesaggi che si incontrano durante il percorso, tuttavia, è in grado di far dimenticare ogni fatica.

Per chi cerca l’avventura e la sfida, senza ombra di dubbio, la Valle di Braies rappresenta una meta imperdibile per la pratica dello sci alpinismo. La natura, la pace e l’armonia che si possono incontrare su queste splendide cime delle Dolomiti, offrono l’opportunità di vivere esperienze uniche e indimenticabili. E chi si cimenterà in questa disciplina nella valle, avrà sicuramente la possibilità di scoprire il bellissimo mondo delle Dolomiti di Braies in Alta Pusteria, fatto di fatica e soddisfazione, di sfide e conquiste, di panorami straordinari e di intense emozioni. Vediamo alcuni di questi interessanti itinerari.

 

Potrebbe interssarti anche: Cosa fare al Lago di Braies in inverno

Giro del lago di Braies con gli sci

[torna all’indice dei contenuti]

Partire alla scoperta della Valle di Braies è un’esperienza indimenticabile per tutti gli appassionati di sci alpinismo. Uno degli itinerari più suggestivi, adatto anche ai meno esperti, è sicuramente il giro intorno al Lago di Braies, che si snoda lungo un percorso di circa 12 km.

La partenza avviene dalla località di San Vito, situata a pochi chilometri dal lago. Da qui, si raggiunge il punto di partenza del sentiero, che si trova dietro l’Hotel Steinerhof, attraversando il ponte sul Rio Braies ed entrando nel Parco Naturale di Fanes-Sennes-Braies.

Il percorso si snoda poi lungo le rive del Lago di Braies, offrendo un paesaggio affascinante e la possibilità di ammirare la bellezza di questo luogo incantato. Si prosegue quindi verso il parcheggio situato dietro l’Hotel Lago di Braies, dove si imbocca il sentiero che corre parallelo alla Strada Provinciale 47. Da qui, si rientra al punto di partenza.

Il percorso è di media difficoltà e si può affrontare senza particolare sforzo, godendo di una vista spettacolare su uno dei luoghi più belli e suggestivi delle Dolomiti.

 


Difficoltà: Media

Tempistica: Circa 4/5 ore

Lunghezza:  Circa 12 Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gps


Sci alpinismo dal Lago a Ponticello di Braies

[torna all’indice dei contenuti]

Per iniziare questo itinerario di sci alpinismo, si parte dal parcheggio situato presso il Lago della Valle di Braies e successivamente si prosegue lungo il sentiero che corre a ridosso delle sue sponde. La prima tappa dell’escursione è la Forcella Cocodain, una sella che offre una vista panoramica sulle montagne circostanti e sulla vallata. La salita alla Forcella Cocodain è impegnativa, ma la fatica è ampiamente ripagata dalla bellezza del panorama.

Dopo aver ammirato la vista dalla Forcella Cocodain, si prosegue in direzione della località Ponticello, nei pressi del parcheggio dell’hotel Brückele. Dove termina l’itinerario di sola andata.


Difficoltà: Facile/Media

Tempistica: Circa 3/4 ore

Lunghezza:  Circa 15 Km (solo andata)

Tipo di percorso: Andata

Scarica traccia gps


Sci alpinismo in Valle di Braies per il Giavo grande (Giovo grande)

[torna all’indice dei contenuti]

La Valle di Braies è un vero paradiso per gli appassionati di sci alpinismo. Qui si trovano percorsi che offrono viste spettacolari, dislivelli importanti e una serie di sfide tecniche che garantiscono una vera e propria avventura sulla neve. Tra le tante opzioni disponibili, ci sono tre varianti del percorso per raggiungere la cima del Giavo grande (chiamato anche Giovo grande), che si distinguono per la loro bellezza e la loro difficoltà di media intensità. Scopri queste tre versioni del percorso per lo sci alpinismo in Valle di Braies, che portano alla vetta del Giavo grande.


Difficoltà: Media

Tempistica: Circa 3 ore

Lunghezza:  Circa 12 Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gpx


Difficoltà: Media

Tempistica: Circa 4 ore

Lunghezza:  Circa 15 Km

Tipo di percorso: Andata e ritorno

Scarica traccia gpx


Difficoltà: Media

Tempistica: Circa 2½/3 ore

Lunghezza:  Circa 11 Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gpx


Da Prato Piazza al Picco di Valandro

[torna all’indice dei contenuti]

Il percorso di sci alpinismo per il Picco di Valandro inizia dal grande parcheggio situato davanti al rifugio di Prato Piazza, nella Valle di Braies, a circa 2000m di altitudine. Dopo aver preso la strada a sinistra, si risale una ripida scalinata tra i larici fino a raggiungere il pendio meno ripido. La vista panoramica dal Picco di Valandro è spettacolare, infatti si possono ammirare Croda del Becco, il Monte Cristallo, il Monte Specie, le Tre Cime di Lavaredo e le montagne di Sesto e delle Vedrette di Ries. Questo itinerario di sci alpinismo offre spettacolari vedute. Per la discesa, si consiglia di prendere la via più a sinistra e di utilizzare le pendici più rivolte verso ovest, specialmente se si scia nel pomeriggio in aprile, per evitare la neve bagnata. Il percorso termina sul pianoro di Prato Piazza.

Difficoltà: Facile

Tempistica: Circa 2 ore

Lunghezza:  Circa 7 Km

Tipo di percorso: Anello (mezzo anello)

Scarica traccia gpx


Lago di Braies – Forcella de Rociogogn – Croda del Becco

[torna all’indice dei contenuti]

Partendo dal Lago di Braies, si prosegue in direzione della Malga Foresta e si segue il sentiero che conduce alla Forcella del Rociogogn. Da qui, si sale verso la Punta Quaira di Sennes e si prosegue in direzione del Rifugio Biella e della Forcella Sora Forno. A questo punto, si devia per raggiungere la Croce di Croda del Becco, per poi tornare alla Forcella Sora Forno e riprendere il percorso di rientro verso il Lago di Braies. Questo itinerario offre una lunga e impegnativa traversata delle Dolomiti di Braies, con ripidi tratti tecnici alternati a sezioni più dolci e panoramiche. La vista dalla vetta della Croda del Becco è spettacolare e merita sicuramente lo sforzo richiesto per raggiungerla.

Difficoltà: Difficile

Tempistica: Circa 7 ore

Lunghezza:  Circa 18½ Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gpx


Da Braies alla Piccola Croda Rossa

[torna all’indice dei contenuti]

Iniziare questa escursione dalla tranquilla zona di Bruckele è come entrare in un’atmosfera magica. Il sentiero, per lo più battuto e piatto, che si snoda attraverso la valle verso sud-ovest, è un invito a immergersi nella natura incontaminata delle Dolomiti.

Dopo una ripida sezione, si prosegue su un terreno più aperto e boscoso, fino ad arrivare alla Malga Rossalam. Qui ci si può fermare per ammirare lo spettacolo delle montagne circostanti e ristorarsi con prodotti locali. Successivamente, il percorso continua su un terreno ondulato e bellissimo, fino a raggiungere la Forcella di Cocodain. Da qui, per i più avventurosi, si può salire direttamente verso la Croda Rossa per lo sci alpinismo in Val di Braies, oppure scendere al Lago di Fosses e fare una breve deviazione per raggiungere la Croda Rossa.

Una volta raggiunta la cima della Piccola Croda Rossa, lo sguardo spazia su un panorama mozzafiato, che toglie il fiato. Per la discesa, si ritorna direttamente verso la Forcella di Cocodain e si prosegue in direzione della Malga. È consigliabile partire presto per godere a pieno della bellezza del luogo e fare una sosta alla Malga Rossalam durante il ritorno, assaporando i sapori genuini della cucina locale.

Difficoltà: Difficile

Tempistica: Circa 6 ore

Lunghezza:  Circa 19 Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gpx


Scialpinismo per Forcella de Rociogogn e Cima Rociogogn in Valle di Braies

[torna all’indice dei contenuti]

L’itinerario parte dal suggestivo Lago di Braies e segue il sentiero che conduce alla Malga Foresta. Arrivati alla biforcazione, si prende il sentiero che conduce alla Forcella de Rociogogn, attraversando il bellissimo Parco Naturale Fanes-Senes-Braies. Si continua quindi verso la cima Rociogogn e, successivamente, si svolta per il Passo Sennes. Da qui, si prosegue sul sentiero che porta al Passo Grünwaldjoch, ma dopo un breve tratto si taglia a destra per raggiungere i sentieri che passano accanto alla catena dei SeitenbachSpitz. Si riprende poi il tracciato originale fino ad arrivare alla vecchia caserma (Alte Kaiser) e al sentiero dove con un giro ad anello riporta al Lago di Braies. L’itinerario offre una vista spettacolare sui paesaggi alpini circostanti e consente di immergersi completamente nella natura incontaminata delle Dolomiti.

Difficoltà: ND

Tempistica: Circa 4 ore

Lunghezza:  Circa 16½ Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica traccia gpx


 

avvertenze e responasbilità escursioni

In definitiva, se sei un appassionato di sci alpinismo e vuoi esplorare la bellissima area della Val di Braies, non perdere l’opportunità di provare questi itinerari che ti porteranno attraverso panorami con vedute straordinarie. Con la corretta preparazione e le giuste condizioni meteorologiche, potrai goderti un’esperienza indimenticabile sulla neve di questa meravigliosa regione.

 

Non perderti l’opportunità di esplorare la natura con noi su zenhikers.it! Seguici sui nostri canali social per rimanere aggiornato e condividi con la tua community le emozioni della vita all’aria aperta.

 

Buona sciata Zen Hiker!

Foto in evidenza di Tom – Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *