Percorsi accessibili Dolomiti | 36 per mobilità ridotta - Zen Hikers
Escursioni mobilità ridotta

Percorsi accessibili Dolomiti | 36 per mobilità ridotta

Le Dolomiti, patrimonio dell’umanità UNESCO, sono considerate tra le montagne più affascinanti al mondo. La loro bellezza ha suscitato invidia in tutto il globo, attirando visitatori da ogni parte. Per garantire a tutti l’accesso a questo meraviglioso paesaggio, negli ultimi anni sono state intraprese iniziative per rendere questa meraviglia fruibile a tutti. Questo comprende la mappatura di sentieri accessibili, inclusi percorsi per persone con disabilità. Grazie a questo sforzo congiunto di associazioni impegnate e amministrazioni locali, oggi ci sono 36 percorsi accessibili per persone con mobilità ridotta e 13 punti panoramici accessibili a tutti.

 

Leggi anche: Parco Nazionale delle 5 terre | 4 sentieri accessibili

 

 

Percorsi accessibili mobilità ridotta

[torna all’indice dei contenuti]

Chi ha limitazioni negli spostamenti, a causa di invalidità o avanzamento d’età, deve affrontare barriere architettoniche nell’ambiente urbano quotidianamente. Anche nella natura ci sono ostacoli che possono creare difficoltà a chiunque, ma a differenza di quelli urbani, questi ostacoli non sono stati creati dall’uomo e non hanno intenzionalità discriminatorie. Spesso, non è possibile rimuovere queste barriere naturali.

Negli ultimi anni, l’attenzione verso questo problema è cresciuta e sono stati avviati progetti di mappatura dei sentieri accessibili e di rimozione delle barriere, laddove possibile, in diverse parti d’Italia. Questo per garantire la massima fruibilità e accessibilità a questi percorsi naturali.

L’obiettivo di questi progetti è stato identificare i percorsi più adatti per le persone con difficoltà di mobilità, valutando la loro accessibilità con carrozzine o passeggini. Con la mappatura e la valorizzazione del territorio, sempre più persone possono scoprire le bellezze naturali. Tuttavia, c’è ancora molto da fare per aumentare la quantità e la diffusione di questi percorsi accessibili in tutto il paese, seguendo l’esempio delle associazioni e delle amministrazioni delle Dolomiti.

 

Percorsi accessibili sulle Dolomiti

[torna all’indice dei contenuti]

Il progetto Dolomiti Accessibili ha portato alla mappatura di 36 percorsi e 13 punti panoramici accessibili e facilmente raggiungibili nell’area montuosa delle Dolomiti. Questo progetto rende questa meraviglia accessibile a tutti, indipendentemente dalla mobilità.

Le associazioni che hanno contribuito alla realizzazione del progetto Dolomiti Accessibili, garantendo la mappatura di percorsi accessibili e lo sviluppo di servizi utili, sono:

  • Cooperativa sociale independent L.
  • Guide del Parco delle Dolomiti Friulane
  • Sportfund
  • Dolomiti Open
  • ODAR – La Gregoriana
  • Cooperativa Mazarol
  • SportABILI
  • Assi Onlus
Dolomiti accessibili. Un Patrimonio per tutti

 

36 percorsi e 13 punti panoramici

[torna all’indice dei contenuti]

Su visitdolomites.it puoi trovare descrizioni esaustive dei tracciati, visualizzare i percorsi su Google Maps e consultare le schede tecniche che ti forniranno informazioni importanti per valutare l’accessibilità, come pendenze e altri dettagli cruciali. Ecco una panoramica dei percorsi e dei punti panoramici disponibili.

Percorsi accessibili e punti panoramici:

  1. Lago di Dobbiaco
  2. Sentiero Natura Zannes / Naturerlebnisweg Zans
  3. Altopiano di Prato Piazza / Plätzwiese
  4. Monte Lagazuoi
  5. Val Fiscalina / Fischleintal
  6. Rifugio Auronzo – Forcella Lavaredo / Tre Cime di Lavaredo
  7. Valgrande, Rifugio Lunelli
  8. Monte Elmo / Helm
  9. La Villa – Corvara
  10. Larieto – Rifugio Mietres
  11. Foresta di Somadida
  12. Plan de Corones / Kronplatz
  13. Cima Tofana
  14. Monte Faloria
  15. Col dei Rossi / Col di Rosc
  16. Sass Pordoi
  17. Col Rodella
  18. Marmolada / Punta Rocca
  19. Passo San Pellegrino – Rifugio Fuciade
  20. Col Margherita
  21. Malga Valles Alto
  22. Val Venegia
  23. Passo Rolle / Baita Segantini
  24. Malga Juribello
  25. Alpe di Siusi – Baita Sanon / Seiser Alm, Sanonhütte
  26. Passo Nigra / Malga Hagner
  27. Lago di Carezza
  28. Passo Lavazè – Malga Costa / Liegalm
  29. Passo Oclini – Malga Corandin – Jochgrimm – Gurndinalm
  30. Pecòl – Malga Pioda
  31. Lungolago di Alleghe
  32. Piani di Pezzè – Col dei Baldi
  33. Passo Staulanza – Rifugio Città di Fiume
  34. Zoppè di Cadore – Rifugio Talamini
  35. Val Prampèr
  36. Foresta di Cajada
  37. Val Zemola – Cava Buscada
  38. Val Cimoliana – Val Meluzzo
  39. Davaras – Rifugio Giaf
  40. Casera Prà di Toro – Rifugio Padova
  41. Sentiero naturalistico Orsera – Val Canzoi
  42. Lago di Tovel
  43. Monte Spinale
  44. Passo del Grostè
  45. Percorso didattico Sciury – Altopiano di Pradel
  46. Altopiano di Pradel
  47. Lago di Molveno
  48. Bosco Arte Stenico
  49. Val San Nicolò

 

Per concludere, come già accennato, sarebbe opportuno ispirarsi al progetto delle Dolomiti per creare percorsi accessibili a tutti, comprese le persone con limitazioni di mobilità, in modo che ogni montagna e luogo per escursioni sia accessibile a tutti. Qual è il tuo pensiero in proposito?

Per rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli e sulle novità di Zenhikers.it, seguici sui nostri canali social e condividi i contenuti più interessanti con i tuoi amici e la tua community.

Buon escursione Zen Hiker!

Foto in evidenza di Alessandro (Alexvi82) – Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *