Croda del Becco dal lago di Braies | Escursione verso il Rifugio Biella
Hiking e Trekking

Croda del Becco dal lago di Braies | Escursione verso il Rifugio Biella

Questa escursione è abbastanza faticosa ma molto gratificante grazie al bellissimo panorama che regala Croda del Becco con i suoi 2810 m.

La Croda del Becco fa parte del gruppo della Croda Rossa d’Ampezzo, situato a sudovest di Braies e a nord di Cortina d’Ampezzo nel Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo e vicino alle Dolomiti di Braies.

L’escursione alla Croda del Becco si può tranquillamente effettuare nell’arco di una giornata, ma il tour può anche essere suddiviso in due tappe, pernottando presso il Rifugio Biella e ripartendo il mattino seguente. Nel tratto compreso tra il Rif. Biella e la sommità sono presenti alcuni cavi di ferro per il passaggio. Il percorso è adatto a escursionisti esperti.

Per i meno esperti dopo la tappa notturna al rifugio Biella si riscende per lo stesso sentiero dell’andata. Volendo, variando il tragitto intorno al lago di Braies e passando dalla parte occidentale.

Rifugio Biella Croda del Becco

Il rifugio Biella è collocato al principio della Croda ed è la prima tappa dell’Alta Via n. 1.  Da li iniziano numerosi percorsi all’interno del Parco Naturale d’Ampezzo e dei contigui parchi di Sennes, Fanes e Braies (tra cui il primo tratto di questo itinerario dal lago di Braies).

La salita che parte dal Rifugio Biella per salire in vetta alla Croda è adatta ai più esperti. Sono presenti dei punti esposti attrezzati con delle funi fisse.

 

Il percorso e la mappa del sentiero: Da Lago Braies a Croda del Becco

 

Difficoltà/Grado: Difficile/Molto difficile (EE – Escursionisti esperti)

Tempistica:  8/9 ore

Lunghezza circa 16 Km

Tipo di percorso: Anello

Scarica la mappa gpx del percorso


avvertenze e responasbilità escursioni

E tu hai già percorso il sentiero che porta a Croda del Becco? Cosa ne pensi? Scrivilo nei commenti sotto.

 

Segui zenhikers.it sui canali social e condividi gli articoli più utili o gli itinerari più interessanti.

Buon trekking Zen Hiker!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *